La settimana di Borsellino a Palermo, legalità e trasparenza al centro del nostro cammino

Cari amici non ci sentiamo da un po’ qui sul blog, eppure siete in tanti a sostenermi sul nuovo profilo Instagram e sul canale di Facebook. Oggi vorrei parlarvi dell’imminente settimana all’insegna della ricorrenza per la scomparsa di Paolo Borsellino.

Continua a leggere “La settimana di Borsellino a Palermo, legalità e trasparenza al centro del nostro cammino”

Annunci

Da Prima il Territorio alla finanziaria regionale, le nostre proposte divengono realtà

Cari amici sono diversi giorni che non riesco a scrivere sul blog. L’impegno per l’approvazione della legge di stabilità è stato molto più gravoso del previsto e in ogni caso, essendo la prima volta per me e altri colleghi, poco pronosticabile nella durata. Continua a leggere “Da Prima il Territorio alla finanziaria regionale, le nostre proposte divengono realtà”

Bilancio e Defr approvati nonostante i furbetti dell’Ars

Non una settimana facile per il governo. Vi dirò la verità, anche io ho avuto qualche difficoltà. Soprattutto perché nel sentirmi a disagio dentro un’aula alle volte cieca, ho capito che spesso le questioni più importanti divengono mero strumento in mano a qualcuno in cerca di consenso.

Mi riferisco al Defr, il documento di economia e finanza regionale, il quale contiene le indicazioni e le prospettive del governo sulla base di quello che poi sarà la legge di bilancio. Uno strumento puramente prospettico, appunto, divenuto però un oggetto in mano alle opposizioni per alzare il tiro, all’interno dell’aula, e farsi vedere più grandi di quello che in realtà si è.

Il martedì il governo – anche per via di qualche assenza – era quasi andato sotto. Poi il mercoledì, fortunatamente, l’aula ha ritrovato equilibrio e responsabilità. Il defr è stato approvato mercoledì, quindi ieri per chi legge e successivamente è stato approvato il bilancio provvisorio per il mese di aprile. Un mese, quello che si avvicina, decisivo, poiché si voterà la legge di stabilità, vera chiave di volta per iniziare davvero il percorso di riforme volute da Musumeci.

Queste questioni ci hanno completamente assorbito ma sono riuscito a trovare tempo per il territorio. Ho infatti scritto una lettera a tutte le autorità, dalla Città Metropolitana alla Polizia stradale, per ampliare la portata del monitoraggio del Ponte di Acquacalda, a tutti i cavalcavia sparsi sull’autostrada.

Intanto continuiamo a crescere e raccogliere consensi, di questo sono felice. Nuove energie stanno affiorando nella città di Milazzo, ormai divenuta la mia seconda casa. Ve ne riparlerò a breve.

Desidero in chiusura, augurare a voi tutti e alle vostre famiglie i miei più sinceri auguri di Buona Pasqua. Ma sono sicuro che con molti di voi che già mi leggono qui, ci sarà modo di farseli di presenza o telefonicamente. Vi abbraccio tutti.

 

Antonio

I nostri primi 100 giorni all’Ars insieme a Nello Musumeci

In realtà sono qualcosina in più, ad ogni modo mi piaceva ricordare che abbiamo superato da poco il traguardo dei primi 100 giorni insieme, ovviamente, al Presidente Musumeci.
Continua a leggere “I nostri primi 100 giorni all’Ars insieme a Nello Musumeci”

Arriva anche il no formale all’inceneritore del Mela: fiducia al governo Musumeci

Quando qualche mese fa ci siamo intestati la battaglia sull’inceneritore, portando in aula attraverso una mozione, la questione all’attenzione del governo, sapevamo bene che ci saremmo attirati invidie e gelosie.

In queste settimane non sono mancati però fischi, insulti, sia online che offline come quando, durante il corteo contro l’inceneritore, la nostra delegazione è stata fischiata, minacciata e allontanata.

Noi abbiamo sempre ribadito quello che il Presidente Musumeci aveva già detto in aula durante la discussione sulla mozione generale dei rifiuti e abbiamo invitato tutti a un confronto più sereno nella consapevolezza che la parola del governatore valeva più di mille urla.

Tra ieri e oggi però, a conferma della nostra fiducia a questo governo regionale, è arrivata la ribadita e formale contrarietà all’opera, contestualmente alla riunione dei Sindaci del Mela che avverrà oggi pomeriggio.

Nel suo lungo post su Facebook, il Presidente Musumeci ricorda la seduta del 24 gennaio quando rispose alla nostra mozione sull’inceneritore. Non solo. Lo stesso ha già scritto al Presidente Gentiloni per ribadire la contrarietà all’opera.

Schermata 2018-03-08 alle 10.50.55

Cambiando argomento invece, in un video questa mattina ho cercato di placare gli animi dopo le elezioni nazionali dello scorso 4 marzo. Ho invitato tutti ad aspettare qualche giorno prima di tracciare delle conclusioni.  Tuttavia ritengo prematuro parlare di scelte sulle amministrative soprattutto a Messina, colgo però l’occasione per ricordare a tutti che il confronto, anche quando acceso, fa parte della sintesi che però deve ancora arrivare.

Infine voglio fare un augurio sincero a tutte le donne e un invito al rispetto di queste soprattutto in questi tempi dove violenza e amore si confondono troppo spesso.

 

Antonio

Foibe, oggi è fondamentale diffondere la verità

Domani sarà la giornata del ricordo per le vittime delle foibe. La data è stata istituita nel 2004 da una legge nazionale presentata dal centrodestra. Per anni, gli eccidi delle foibe, sono rimasti “roba segreta e scomoda” mistificate dalle varie parti politiche ma soprattutto, occultate dal Pci. Continua a leggere “Foibe, oggi è fondamentale diffondere la verità”

Come e chi votare? Alcune indicazioni sul voto del 4 marzo

Il prossimo 4 marzo si vota – quindi esattamente tra 30 giorni – per il rinnovo del Parlamento italiano. Molti di voi mi hanno chiesto come si vota e con quale modalità quindi ritengo utile sfruttare questo spazio, meglio di Facebook, per darvi qualche informazione in più. Continua a leggere “Come e chi votare? Alcune indicazioni sul voto del 4 marzo”