Appunti di viaggio, tappa dopo tappa inizia la salita

Mi capita di avvertire una certa stanchezza man mano che le tappe del mio peregrinare per i comuni della provincia si fanno più serrate.

Cerco di raccogliere le idee, di fare un resoconto degli input ricevuti, di organizzare il lavoro, tanto lavoro, ancora da fare.

Intanto, dal finestrino della vettura, che percorre le curve in serie di questa provinciale, ho l’ennesima testimonianza visiva della struggente bellezza della nostra terra, e sono fortemente tentato di staccare la spina e concentrarmi sul paesaggio.

Al mio fianco, però, i giornali di oggi mi ricordano che sono inadempiente. Non ho avuto ancora il tempo di leggerli.

So che, se non lo faccio adesso, non avrò più modo in giornata.

Non mi pare il caso di sottrarmi all’incombenza e vengo immediatamente incuriosito dalle pagine 2 e 3, che parlano delle proteste dei sindacati in merito al fatto che i nuovi bandi per l’assunzione degli enti di formazione professionale in Sicilia vadano a vantaggio degli esterni e a discapito degli iscritti agli albi, da tempo a spasso.

I parlamentari siciliani, mi ricorda l’articolista, hanno inciso in modo determinante in tale senso, opponendosi all’inserimento, nella finanziaria, della clausola che andasse a vantaggio degli iscritti all’Albo.

Non mi meraviglio, anzi trovo l’ennesimo indizio del fatto che siamo in piena campagna elettorale.

La formazione è di certo il più eclatante paradigma del clientelismo, ma anche la corsa alle nomine dei quadri dirigenziali nella Sanità, da portare a compimento prima che la legislatura finisca, sì da lanciare la volata in vista di ottobre, non è da meno.

Resta però la circostanza, spiacevole, che se la politica si concentra sulle strategie di fondo, poco spazio resta allo spirito di servizio che dovrebbe esserne prima caratteristica.

E allora penso alle sabbie mobili pre-referendarie, al momento attuale, in cui tutti chiedono le elezioni il prima possibile, anche se in realtà nessuno  le vuole veramente,  all’alibi della mancanza della legge elettorale, alla scissione del PD.

Scendo a livelli locali e aggiungo al calderone mesi di inazione amministrativa nel capoluogo, spesi a raccogliere firme per  una sfiducia che  non faceva comodo, perché nessuno si sentiva pronto ad andare a votare, e che si è sgonfiata come una bolla di sapone, a scapito dei cittadini che rimangono con un’amministrazione scadente e la beffa di una lunga stasi.

Leggo lunghi dibattiti sulla genesi e la vera natura del centro destra, e la cosa non riesce ad appassionarmi, perché chiunque dica la cosa più giusta in tal senso fa filosofia, parla di massimi sistemi, ma si dimentica di una cosa, ossia dare soluzoni ancor prima di fare strategia.

Non vedo da nessuna parte chi sta sul territorio e cerchi strade per ripartire, superare o per lo meno alleviare i problemi, nessuno che stia tra le persone.

Poi faccio un esame di coscienza e mi chiedo se gli stessi errori di base non mi appartengano.

So di ricercare per natura più le opportunità che le critiche fini a se stesse,  ma trovo conferma nella bontà del lavoro non su basi autoreferenziali, ma dal sempre crescente numero di messaggidi amici vecchi e nuovi che mi dicono che le premesse sono quelle giuste.

Alcuni di questi messaggi sono vere e proprie richieste di aiuto, anche drammatiche.

Qui capisci che non è tempo per le strategie, quelle le facciano gli altri.

Ci deve essere spazio solo per il lavoro.

E pazienza se c’è stanchezza.

La macchina si ferma ed è già tempo del prossimo incontro.

Per riposarsi ci sarà tempo.

 

Antonio

 

 

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...