Missione Nebrodi, per noi una priorità rilanciare l’economia

Settimana decisiva per il governo. Infatti in aula si è iniziato ad affrontare la discussione sulla legge di bilancio, secondo le linee guida fornita dal governo e dalle apposite commissioni competenti per materia.

La speranza è di riuscire a discuterlo e approvarlo entro la fine del mese ma in caso contrario l’appuntamento sarebbe rimandato di soli 30 giorni, prorogando il bilancio provvisorio.

In questi giorni ho incontrato l’Assessore all’Agricoltura e alla Pesca, Edy Bandiera, con il quale ho avuto il piacere di affrontare diverse questioni decisive per il nostro territorio.

Dalle guardie venatorie alle nocciole sui nebrodi. A tal proposito l’Assessore mi ha assicurato che il monitoraggio effettuato dall’Ispra terminerà entro giugno. Una volta quindi certificata la presenza massiccia dei ghiri in quella zona, si provvederà a catturarli vivi e a ricollocarli in altre zone così da salvare la preziosa economia dei noccioleti sui Nebrodi.

Su altre questioni preferisco rinviare nel dettaglio l’argomento, sappiate solo che mi sto occupando insieme all’Assessore della qualità dei nostri mari. Vi terrò aggiornati.

Tornando sulle montagne, sui Nebrodi, questa settimana ho ricevuto la risposta del Prefetto di Messina alla quale avevamo scritto circa venti giorni fa denunciando diversi disagi agli allevatori causati dai cani vaganti. Il randagismo è sicuramente un argomento delicato che di recente il governo ha voluto affrontare. Nell’attesa di capire le misure e le somme stanziate per rilanciare i canili comunali, il Prefetto ci ha assicurato che sta monitorando la situazione e che procederà, una volta terminata la fase di controllo, a convocare un tavolo tecnico intra-istituzionale.

Nell’E-News di ieri ho inoltre ricordato il nostro impegno in V Commissione in difesa dei lavoratori Unieuro di Messina e Siracusa che rischiano seriamente di restare a casa per scelte a dir poco scellerate da parte del colosso della distribuzione elettronica.

Concludo stringendomi ai famigliari delle vittime dell’esplosione di Catania, a loro va il mio pensiero e a quei vigili del fuoco che ogni giorno fanno il loro lavoro con impegno e coraggio.

Noi invece ci vediamo la prossima settimana con la nuova E-News sulla pagina e il prossimo giovedì sul blog, come sempre, restate in ascolto!

Antonio

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...