Da Prima il Territorio alla finanziaria regionale, le nostre proposte divengono realtà

Cari amici sono diversi giorni che non riesco a scrivere sul blog. L’impegno per l’approvazione della legge di stabilità è stato molto più gravoso del previsto e in ogni caso, essendo la prima volta per me e altri colleghi, poco pronosticabile nella durata.

In attesa che nei prossimi giorni si vota la manovra collegata, la quale racchiude una serie di norme che non rientravano nei tempi contingenti del bilancio, e in cui vi sono anche delle nostre proposte, vi illustro cosa siamo riusciti a portare a casa da questa esperienza:

  • Nel fondo previsto in finanziaria regionale di 6 milioni di euro per la pulizia dei torrenti siamo riusciti a estendere la copertura anche per le opere annesse agli alvei fluviali. Per intenderci, parliamo della manutenzione ordinaria di ponti come quello di Cicerata tra Milazzo e Barcellona, fermi da troppo tempo proprio per la mancanza di fondi.
  • 1 milione di euro siamo riusciti a destinarli per chi vuole adattare la propria imbarcazione peschereccio in attività di pesca-turismo, aprendo così a un mondo in espansione, proprio in Sicilia.
  • 1 milione di euro in agevolazioni per le start-up nel settore dell’innovazione e l’hi-tech. Abbiamo chiamato questa misura Sicily Valley nella speranza che sia di buon auspicio e che molte idee avveniristiche possano trovare strada grazie a questo primo fondo.
  • Un sito unico e gratuito che racchiude tutti i bandi pubblici, spesso fruibili a pagamento o tramite intermediari e studi di consulenza. Abbiamo pensato di rendere più facile la vita a chi intende aprire o avviare un’attività commerciale, turistica, sportiva.

La legge di stabilità con annesso bilancio, stanzia questi fondi, ora però bisogna seguire i bandi esecutivi per vedere concretizzarsi le nostre idee. Ma il più è fatto. Avevamo presentato l’emendamento sui castelli federiciani, ve ne ho parlato nelle scorse settimane, con l’ambizioso obiettivo di rivalorizzare i nostri castelli – nel nostro territorio Milazzo e Montalbano su tutti – laddove richiedano spesso di esser inseriti all’interno di una cornice di marketing e, soprattutto, per interventi manutentivi.

Lotteremo quindi, nei prossimi giorni, per trovare i fondi per trasformare in realtà questo progetto sui castelli siciliani, incentivando così ulteriormente il turismo culturale.

Il resto della finanziaria, ne abbiamo parlato sui social – adesso mi trovate anche su Instagram – ci rende soddisfatti: più misure finanziarie per i disabili e per l’assistenza, per la protezione civile e per le piccole e medie imprese. Continuate a seguirci come sempre, oltre a Facebook e Twitter, vi ricordo Instagram qui oppure cercandomi come @antocatalfamoars.

A presto!

Antonio

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...