Dopo il casello di Villafranca riprendiamo dai nostri progetti di legge

Cari amici non scrivo da un po’ sul blog ma ne approfitto per questo spazio per aggiornarvi sui nostri lavori in aula che nel frattempo è ripresa. Come saprete l’arrivo del Papa ha spostato alcune argomentazioni facendole slittare ma le commissioni hanno iniziato a riunirsi. Vi dico intanto che la nostra battaglia per ottenere l’annullamento del pedaggio al Casello di Villafranca ha superato il primo step: la mozione nostra è stata votata in aula e l’Assessore alle Infrastrutture Marco Falcone ha ribadito di aver inviato formale richiesta di annullamento alla Direzione Generale per le concessioni autostradali al Ministero dei Trasporti. Le autostrade siciliane infatti sono o gestite da Anas – e quindi senza pedaggio – oppure dal Cas, il consorzio autostrade siciliane.

In quest’ultimo caso le autostrade a pagamento sono la Messina Palermo e la Messina Catania. Sia per il tratto Messina-Villafranca che costituisce un pezzo di tangenziale a tutti gli effetti sia per quella di San Gregorio Catania, il governo regionale ha chiesto l’annullamento. Un risultato primissimo che ci sentiamo di condividere con i cittadini, le associazioni e tutti quelli che hanno portato avanti questa giusta battaglia.

In commissione abbiamo poi presentato il ddl per istituire una giornata regionale per celebrare la famiglia tradizionale. Abbiamo inoltre presentato un ddl per l’agricoltura sociale che predispone degli utili strumenti a sostegno delle categorie svantaggiate per permettere percorsi di formazione, tutoraggio e lavoro nelle cosiddette fattorie sociali.

Siamo inoltre al lavoro su altri disegni di legge, uno in particolare che riguarda i defibrillatori nei luoghi pubblici, un altro sui consorzi di bonifica e tanti altri di cui a breve vi parlerò sui nostri canali. Vi terremo inoltre aggiornati sul ddl Castelli Federiciani che arriva in commissione in queste settimane, sulle altre nostre mozioni e gli interventi di denuncia e monitoraggio che come sempre portiamo avanti insieme ai cittadini che ci scrivono. Il nostro è un modello di politica diverso perché mette al centro le persone e il territorio ed è grazie a voi che questa comunità continua a crescere. Come sempre restate in ascolto…

 

Antonio

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...