L’Europa in Sicilia: visioni diverse, tematiche condivise

Cari amici nelle giornata passate in aula abbiamo avuto il piacere di ospitare l’istituzione massima in Europa, il Presidente del Parlamento Europeo Antonio Tajani.

Come capogruppo ho avuto l’onore di portare i saluti dentro l’Ars a nome di Fratelli d’Italia. Nei pochi minuti a disposizione ho voluto sottolineare come questa Europa sia stata in grado di elevare le aspettative di vita dei cittadini, attraverso l’armonizzazione dei servizi e della qualità dei prodotti, tuttavia è anche l’Europa che ha ucciso la pesca siciliana. Non è solo una Europa a due velocità, è una istituzione a due forni, in grado di generare discrasie incolmabili. Cosa è l’Europa per noi oggi? Un insieme di popoli che condivide dei valori, certamente.

Ma occorre ridisegnare gran parte del contesto in cui Bruxelles in questi anni si è mossa. Perché non serve far arrivare fondi a valanga e senza una visione politica condivisa con lo Stato e con le Regioni se poi le norme che ci troviamo a dover applicare ci impongono di affondare le nostre flotte, di buttare le nostre arance e di svalutare i nostri pomodori.

L’immigrazione poi è un altro degli aspetti su cui l’Europa ha fallito e ha generato malcontento. Le conclusioni, naturalmente, a Tajani. Che dal Parlamento più antico d’Europa, ripete ancora una volta di essere convinto che «la questione legata ai flussi migratori vada risolta in Africa, che ha bisogno di sviluppo reale, di un’agricoltura che non sia più tribale, ma competitiva, di infrastrutture. Se c’è tanto malcontento, vuol dire che c’è qualcosa che non va e che l’Europa va cambiata, fermo restando che non possiamo affrontare il confronto con la Cina, gli Stati Uniti o altri, se non insieme». Il presidente dell’Europarlamento ha poi annunciato che intende istituire un fondo da 20 miliardi di euro, da recuperare dai fondi europei non spesi, da destinare alla realizzazione di infrastrutture nel meridione del Paese.

Per visualizzare il mio intervento clicca qui

Antonio

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...